Regione Piemonte

Diciassettesima rassegna “Cunté Munfrà - dal Monferrato al mondo”

Pubblicato il 10 ottobre 2018 • Cultura Piazza Alfieri, 1, 14010 Revigliasco d'Asti AT, Italia

La rassegna “Cunté Munfrà - dal Monferrato al mondo” giunge alla diciassettesima edizione e si è affermata negli anni per la sua attenzione alla valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.

Tra ottobre e dicembre sono in programma una serie di appuntamenti.

  • Venerdì 19 ottobre alle ore 21 a Viarigi presso la Chiesa di San Silverio ci sarà una lettura scenica di un nuovo lavoro teatrale: “Processo a un povero Cristo. La vicenda di Don Grignaschi e dei Magnetisà di Viarigi”.
    Patrizia Camatel ha messo insieme questo nuovo testo, che mette in scena attori del Faber Teater ed alcuni dei laboratori teatrali del Teatro degli Acerbi per un racconto comunitario di un evento fuori della norma; un “oratorio sacro e profano”, filtrato ora dal dibattimento legale, ora dalle parole dei più semplici, desiderosi di riscatto in questo mondo come nell’Altro;
     
  • Domenica pomeriggio 11 novembre ad Asti allo Spazio Kor verrà ricordato il momento conclusivo del Centenario della Grande Guerra: ad un incontro con ospiti e video dal titolo “Una Guerra bestiale”, organizzato con l’Istituto per la Storia della Resistenza della Provincia di Asti, seguirà lo spettacolo del Teatro degli Acerbi “Soldato mulo va alla Guerra”;
     
  • Sabato 1 dicembre a Revigliasco presso la Chiesa di San Martino e Sant’Anna tornerà “Il Gelindo a veglia” con il gruppo J’Arliquato;
     
  • Domenica pomeriggio 2 dicembre a Casorzo altro appuntamento natalizio con “El Natal del berin” con Fabio Fassio e Simona Colonna;
     
  • Domenica 16 dicembre ad Asti nella stagione del Teatro Alfieri tornerà lo storico spettacolo “Vanzetti. Il sogno di un emigrato italiano” di Luciano Nattino, che verrà riproposto a distanza di anni dal Teatro degli Acerbi e dal cast originale. 

La rassegna è promossa dall’Unione Colli Divini - nel cuore del Monferrato e della casa degli alfieri - Archivio della Teatralità Popolare è da allora sostenuta dalla Regione Piemonte, dalla Fondazione CRT e dalla Fondazione CRAsti.

Cartolina Evento

Allegato 173.00 KB formato pdf
Scarica