Regione Piemonte

Il borgo San Rocco

Ultima modifica 10 settembre 2018

Ad accogliere il visitatore all'inizio del paese è la cappella di San Rocco.
La cappella di antica origine, probabilmente secentesca, ma che si presenta oggi in una ricostruzione di inizio secolo XX, ha dato il nome al borgo e un tempo anche alla via che conduce al centro del paese. Il nome della via fu cambiato poi, in periodo postunitario, in via Roma.
La cappella è molto amata e curata dagli abitanti del borgo che organizzano la festa del santo con processione, benedizione e distribuzione dei "pani di San Rocco" il 16 agosto.
Proseguendo per via Roma, ci si può fermare al n. 12 ed entrare nel cortile per vedere la casa dove Vittorio Alfieri visse il suo primo anno di vita (1749) presso una balia del luogo.
A proposito della permanenza di Alfieri a Revigliasco, merita di essere ricordato un fatto che lo stesso Alfieri racconta nella "Vita". Quasi ogni giorno il padre si racava a piedi da Asti a Revigliasco per vedere l'amatissimo figlio. In seguito ad uno di questi viaggi, fatto all'inizio di gennaio (1750), il padre si ammalò di grave malattia polmonare che in pochi giorni lo portò alla morte.